Rottamazione e demolizione auto: tutti i passaggi

Chi deve far rottamare e demolire la vecchia automobile, deve per forza seguire una procedura ben precisa onde evitare di avere problemi e disagi in futuro. per no avere più alcun tipo di responsabilità sul veicolo da rottamare, è bene seguire i passaggi con scrupolo, soprattutto se è la prima volta che si ha a che fare con queste operazioni che hanno a che fare con un po’ di burocrazia potrebbe sembrare complicato, ma è sufficiente rivolgersi sempre e solo a dei centri di demolizione e rottamazione che dà accesso a tutti i vantaggi e può assistere perché la procedura sia completa e valida.

Portare il vecchio veicolo al centro demolizioni

Il centro di demolizione e rottamazione deve consegnare il certificato di rottamazione che ha un codice riferito al centro in cui è stata eseguita la procedura. Questo vuol dire che i centri non autorizzati non possono rilasciare un certificato valido perché non avranno il riferimento corretto, tanto da far diventare il certificato non valido. Questo documento assieme alla targa del veicolo deve essere portato presso il pubblico registro automobilistico, PRA, che spesso si trova presso il punto Aci più vicino per poter dichiarare la cessata circolazione del veicolo che è stato rottamato.  Non basta andare con la vecchia targa ma serve anche questo documento che viene rilasciato solo dai centri autorizzati a trattare i rifiuti inquinanti rappresentati dai veicoli. Entro 30 giorni dall’avvenuta consegna al centro di demolizione e rottamazione del veicolo, il vecchio proprietario è esentato da ogni tipo di responsabilità sul veicolo stesso.

Quali documenti servono

Pe poter demolire la vecchia automobile, il proprietario deve essere in grado di fornire una certa documentazione che comprende la carta di circolazione e il certificato di proprietà cartaceo. Se il soggetto che vuole demolire l’automobile non è il proprietario allora deve esibire una dichiarazione sostitutiva di atto notorio la quale deve essere firmata dall’effettivo proprietario oppure l’accettazione dell’eredità, se per caso il veicolo fosse stato ereditato.

Per maggiori dettagli: www.autodemolizioniroma.com